Donna con dolori muscolari dopo allenamento

Salute

Dolori muscolari dopo l'allenamento? Sai da cosa dipendono?

18-04-2017

 - By Fitprime team

Dolori muscolari dopo allenamento: quante volte ti è successo di svegliarti il giorno dopo un allenamento, con tutti i muscoli indolenziti?

Già, perché se allenarsi costantemente è uno dei modi migliori per sentirci meglio, riducendo anche lo stress della vita quotidiana, può capitare che il giorno dopo si manifesti del dolore o dell'indolenzimento muscolare.

Ti starai domandando il perché di questi fastidi, ed ecco che te lo spieghiamo noi in questo articolo!

Acido lattico e DOMS

Cominciamo smentendo una credenza molto diffusa ma errata. Si tende a credere che i dolori che si manifestano dopo un allenamento siano dovuti all'aumento della produzione dei livelli di acido lattico.

In realtà, questi ultimi invece sono dovuti al cosiddetto DOMS, ovvero “Delayed Onset Muscle Soreness”, cioè indolenzimento muscolare ad insorgenza ritardata.

Sebbene il DOMS sia una condizione tipica del giorno dopo l’allenamento, nei casi più gravi può prolungarsi e durare anche fino a 4/5 giorni. Ma questi dolori non devono destare preoccupazione: scompariranno da soli nei giorni a seguire.

L’indolenzimento muscolare ad insorgenza ritardata è la risposta normale del nostro corpo che si manifesta - per l'appunto - dopo aver allenato uno o più distretti muscolari. Recenti studi affermano che, infatti, il DOMS nient'altro è che la conseguenza di microscopiche lacerazioni delle fibre muscolari necessarie per una costruzione muscolare maggiore di quella antecedente alla lacerazione.

Dolori muscolari dopo l'allenamento? Sai da cosa dipendono?

Quindi è bene che tu sappia che i dolori muscolari dopo l'allenamento fanno parte di una procedura di adattamento, la quale fa sì che il nostro corpo raggiunga una condizione di maggiore forza e resistenza.

Ma allora, se il DOMS è il vero responsabile dei dolori muscolari che avvertiamo, perché questi ultimi vengono associati spesso all'acido lattico? La risposta è semplice.

L'acido lattico è il responsabile della sensazione di bruciore che si avverte durante un allenamento, non nei giorni successivi, tant'è che viene naturalmente smaltito dal nostro organismo già entro poche ore dalla fine del workout.

Accade infatti che - durante l’attività fisica - il corpo abbia bisogno di utilizzare maggiori riserve di energia e quindi di glucosio ed ossigeno per compiere il movimento. L'aumento della richiesta di energia fa avviare un processo metabolico che fa bruciare le energie in tempi molto più rapidi, e questo comporta anche un ulteriore aumento della produzione di acido lattico o lattato.

Cause del dolore

Quali sono i fattori principali che scatenano i dolori?

Dopo aver fatto chiarezza sulla corretta distinzione tra acido lattico e DOMS, vediamo quali sono i fattori principali che contribuiscono alla comparsa di dolori muscolari.

Dolori muscolari dopo l'allenamento? Sai da cosa dipendono?

In primo luogo, i dolori muscolari possono dipendere:

  1. .dalla quantità e dalla tipologia di esercizio svoltononché dalla durata della sessione di allenamento;
  2. .da microlesioni muscolari o risposte infiammatorie;
  3. .a contrazioni eccessive e a spasmi muscolari;
  4. .ad un accumulo di metaboliti nei muscoli.

Allora, qual è il modo migliore per far passare i dolori muscolari dopo l'allenamento?

Quello che possiamo consigliare è di riposare almeno un giorno dopo un duro allenamento, di eseguire dello stretching o recuperare facendo una lieve attività fisica, niente che metta sotto stress i muscoli.

Altro consiglio fondamentale è quello di riscaldare bene i muscoli prima di qualsiasi allenamento!

Potrebbero interessarti anche: